IN SVIZZERA BONACCORSI E CISLAGHI SI QUALIFICA NIENTE DA FARE PER BERTUZZI E QUARTI

IN SVIZZERA

BONACCORSI E CISLAGHI SI QUALIFICA

NIENTE DA FARE PER BERTUZZI E QUARTI

 

 

Il tracciato di Fraunfeld, in territorio Svizzero, ha ospitato il penultimo appuntamento del Campionato Europeo EMX250 e l’ultimo per della EMX125.

Il Team Silver Action KTM finalmente si presenta con tutti i suoi piloti. Infatti Davide Cislaghi, dopo l’infortunio al gomito subito nella prova di Valkenswaard, rientra nei ranghi e si affianca ai suoi compagni Nicola Bertuzzi e Yuri Quarti nella categoria EMX250, mentre Andrea Bonacorsi si schiera nella EMX125.

Come sappiamo, per poter partecipare alle due manche del campionato, è necessario fare un tempo sul giro che ti permetta di qualificarti direttamente. In alternativa c’è la manche di recupero ma è sempre un grosso rischio ricorrere a questa batteria.

Dei quattro piloti Silver Action, soltanto il giovanissimo Bonacorsi conquista il pass diretto per le due manche. Gli altri devono passare per la Last Change.

La gara di recuperò però non dice bene a Yuri Quarti ed a Nicola Bertuzzi che con il 14esimo ed il 18esimo posto sono costretti a tornare a casa. Bene invece Davide Cislaghi che chiude ottavo e può continuare il suo GP di Svizzera.

 

Le due manche della EMX250 vedono Cislaghi gareggiare con prudenza perché è al rientro dopo tanto tempo e quindi manca di allenamento. Certamente prima di questa prova avrà fatto sedute per trovare la giusta condizione fisica, ma soltanto quando sei in gara con gli altri trovi il passo gara giusto ed un buon approccio ai duelli.

Per quanto riguarda invece Andrea Bonacorsi, c’è da fargli i complimenti per aver centrato la qualificazione diretta. Non è facile passare subito il turno perché la concorrenza è tanta. A pochi minuti dal termine pensi di avere un ottimo tempo ma dopo appena un giro sei tagliato fuori. In gara Andrea non scatta bene in nessuna delle due manche e recuperare diventa difficile.

Chiude 30esimo gara uno e 24esimo gara due.

La sua stagione Europea è terminata, ora c’è il campionato italiano da affrontare e poi si penserà alla prossima stagione.

 

ANDREA BONACORSI #223

“Pista bella ma con molti canali ed a tratti scivolosa. Sono riuscito a centrare subito la qualifica e questo mi ha dato serenità per le due manche. In gara uno non ho fatto una bella partenza. Mi sono innervosito, ho fatto qualche errore ed ho chiuso 30esimo. In gara due la pista era più bagnata ma ho recuperato fino alla 20esima piazza. Mentre ero in lotta con altri sono scivolato ed ho chiuso 24esimo”.

 

DAVIDE CISLAGHI #3

“Dopo un lungo stop per infortunio nella seconda prova di Campionato, sono finalmente rientrato. Ho centrato la qualifica passando dalla Last Change ed ho fatto due manche difficili perché partire dal 38esimo cancello non agevola le cose. Ho fatto quel che potevo. Attualmente il mio passo non è quello che vorrei avere ma guardo avanti fiducioso e sicuramente, per l’ultima prova in Francia, avrò una condizione fisica migliore ”.

 

YURI QUARTI #37

“E’ una gara da dimenticare. Già nelle qualifiche non sono riuscito a fare un tempo che mi permettesse di centrare il passaggio diretto alle due manche. Ho dovuto passare per la manche di recupero dove sono partito bene, intorno alla sesta piazza, ma ho avuto un problema agli occhiali ed ho perso concentrazione scivolando in 14esima posizione. Quindi non bene questa prova per me. Mi rimane ora l’ultima prova in Francia dove è necessario fare una buona gara per risollevare anche il morale ”.

 

 

 

Press 17/17

Adriano Dondi

 

 


IN SWITZERLAND

BONACORSI AND CISLAGHI QUALIFIED FOR THE RACE

BERTUZZI AND QUARTI MISSED THE OPPORTUNITY

 

Fraunfeld circuit, in Switzerland, hosted the second to last round of the EMX250 European Championship and the last round of the EMX125.

Team Silver Action KTM finally showed up with the whole team. In facts, Davide Cislaghi, after the elbow injury that he suffered in Valkenswaard, was back on the track with his teammates Nicola Bertuzzi and Yuri Quarti in EMX250, while Andrea Bonacorsi was at the start of the EMX125.

As we know, to take part to the races that are valid for the championship, it is necessary to make a lap time that is fast enough to qualify directly. Otherwise, there is the recovery race which is always a risk. Out of four riders from Silver Action, only the young Bonacorsi qualified directly. The others had to race in the “Last Chance”.

Yuri Quarti and Nicola Bertuzzi, though, did not make a good result, as the 14th and the 18th place were not enough to participate to the races. Davide Cislaghi, who finished 8th, was able to continue his round in Switzerland instead.

 

Cislaghi raced with caution both EMX250 races, as he was back on the track since a long time, so he was out of training. Of course before this round he made some exercises to reach a good physical shape, but you can only find the right pace and the approach to the overtakes while you are actually racing with the other riders.

About Bonacorsi, we have to say that he did a good job when he directly qualified. It was not that easy because there are a lot of riders on the same pace: when it is all about to end, and you think that you made a good lap time, you can easily get cut out anyway. In the races Andrea did not start very well and it was hard to recover. He finished Race 1 in 30th place and Race 2 in 24th.

His European season is now terminated, he will think only about the Italian Championship from now on, and then we will all start thinking about the next season.

 

ANDREA BONACORSI #223

“It’s a beautiful track but it has a lot of ruts and is slippery. I was able to qualify directly for the race and this made me calm for the races. In Race 1 I didn’t make a good start. I went nervous, I made a few mistakes and I finished 30th. In Race 2 the surface was more wet but I was able to move up until the 20th place. While I was fighting with other riders I slipped and I finished 24th”.

 

DAVIDE CISLAGHI #3

“After a long time of stop, because of the injury that I suffered on the second round of the Championship, I was finally back. I qualified through the Last Chance race and I had two hard races, as starting from gate 38 is never easy. I did my best. At the moment my pace is not as fast as I’d like it to be, but I’m looking forward to improve fastly. For sure I will have a better physical shape and I’ll be ready for the last round in France”.

 

YURI QUARTI #37

“It was a race that I want to forget. Since the Qualifying race I was not able to make a lap time that was good enough to qualify directly for the races. I had to go through the Last Chance, which I started very well as I was in 6th place, but then I had a problem with my glasses and I lost concentration, moving back to the 14th place. It wasn’t a good round for me. For the last round in France I will try to make a good result, especially for the moral”.

 

 

 

 

Press 17/17

Adriano Dondi

 

 

Un pensiero riguardo “IN SVIZZERA BONACCORSI E CISLAGHI SI QUALIFICA NIENTE DA FARE PER BERTUZZI E QUARTI

  • 1 novembre 2018 in 16:27
    Permalink

    Grade A stuff. I’m unealstionubqy in your debt.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.